Notice: Undefined property: stdClass::$latitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531

Notice: Undefined property: stdClass::$longitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531
Ecco come una vecchia maglietta ti salverà dal crespo e ti definirà il riccio Ecco come una vecchia maglietta ti salverà dal crespo e ti definirà il riccio
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

Ecco come una vecchia maglietta ti salverà dal crespo e ti definirà il riccio

Ecco come una vecchia maglietta ti salverà dal crespo e ti definirà il riccio
maria
  • On 24 Luglio 2015

Crespo e definizione sono due delle ossessioni maggiori per le ricce. Il primo temuto, la seconda desiderata (e, ahimè, poco spesso ottenuta).

Quanti prodotti e quanti soldi buttati alla ricerca del prodotto migliore per diminuire l’effetto crespo e per donare definizione ai nostri ricci? Io ormai ho perso il conto.

Eppure c’è un trucchetto che, a costo zero, promette ricci definiti e liberi dal crespo. E richiede solo un accessorio: una vecchia maglietta a maniche lunghe, una classica t-shirt.

Come si fa? Semplice: buttate via l’asciugamani e date il benvenuto ad una vecchia maglietta/t-shirt a maniche lunghe.

Infatti il classico asciugamani non fa che elettrizzare i capelli ed accentuare il crespo, oltre a spezzare e danneggiare i capelli se siete di quelle che ci vanno giù pesante a strofinare i capelli con l’asciugamani.

In realtà qualsiasi tipo di tessuto voi usiate, non dovreste strofinare la testa/i capelli, ma più che altro tamponare per eliminare l’eccesso di acqua. Capito?

E il turbante di microfibra? Sì, lo so, ne ho decantato le doti in mille occasioni, come ad esempio qui, ed io ancora lo uso spesso.

Però il tessuto della maglietta è più delicato rispetto alla microfibra e produce migliori risultati anticrespo.

Ma torniamo alla nostra maglietta e vediamo come usarla per evitare il crespo ed aumentare la definizione dei ricci:

  1. Dopo shampoo e balsamo tampona i capelli con le mani.
  2. Applica il prodotto di styling preferito (crema, gel, olio, ecc)
  3. Appoggia la maglietta aperta su una sedia (o sul wc se siete in bagno).
  4. Metti la testa sulla maglietta e avvolgete la maglietta sui ricci
  5. Prendi le maniche e legatele intorno alla testa come a formare un turbante
  6. Dopo 10-15 minuti rimuovi delicatamente la maglietta, effettuando tutti i passi precedenti al contrario (insomma, evita di tirare via la maglietta perché altrimenti tutto questo procedimento non sarà servito a nulla).
  7. Tampona i capelli per rimuovere l’acqua in eccesso, usando le parti asciutte della maglietta
  8. In caso di bisogno applica una piccola porzione di prodotto di styling
  9. Asciuga i capelli come di consueto con il diffusore.
  10. Il risultato: ricci più stretti, definiti e liberi dal crespo. Provare per credere.

Ecco un video che ho rubato alla blogger svizzera JustCurly che mostra nel dettaglio come applicare la maglietta.

PS: Puoi anche usare una maglietta a maniche corte, l’importante è che sia di una taglia abbastanza grande, altrimenti le maniche non saranno abbastanza lunghe per essere legate

PSS: Questa tecnica è ottimale sui capelli medio lunghi. Su quelli corti potrebbe creare solo scompiglio, ma prova per verificare.

PSSS: Se non hai voglia o tempo di tenere la maglietta per il tempo necessario, puoi sempre usarla per tamponare i capelli dopo averli lavati e poi procedere direttamente all’asciugatura. Ripeto, meglio usare la maglietta che un classico asciugamani.

PSSSS: Se non hai problemi alla cervicale o ci sono 30 gradi all’ombra, anziché rimuovere la maglietta dopo 10-15 minuti, puoi tenerla per diverse ore, fino a che i vostri capelli non saranno asciutti.

In questo caso, avrai effettuato la tecnica del plopping, che consiste nel far asciugare i capelli nella t-shirt o nel turbante, senza l’ausilio di fonti di calore artificiali.