Notice: Undefined property: stdClass::$latitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531

Notice: Undefined property: stdClass::$longitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531
Lettera ad un 13enne crespa: 5 cose che devi sapere prima di farla finita Lettera ad un 13enne crespa: 5 cose che devi sapere prima di farla finita
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

2 Comments

Lettera ad un 13enne crespa: 5 cose che devi sapere prima di farla finita

Lettera ad un 13enne crespa: 5 cose che devi sapere prima di farla finita
maria

Questa lettera è indirizzata a te e solo a te, adolescente, riccia crespa e tempestosa.

Se hai 13 anni o giù di lì ed hai dei capelli ricci fantastici, ma soprattutto che ti piacciono, vattene, perché questo articolo non è dedicato a te.
Se i tuoi capelli ti sembrano l’origine di tutti i mali, continua a leggere. E’ a te, riccia crespa e tempestosa, che dedico questo post.

1. Riccia del nuovo millennio, ritieniti fortunata.

Hai a disposizione una miriade di prodotti ed informazioni su come curare e migliorare l’aspetto dei tuoi ricci, tra cui –modestamente– questo sito.

Puoi confrontarti online con altre ricce come te, scambiare consigli e leggere recensioni di prodotti sulla quale basare i tuoi acquisti intelligenti, senza farti abbindolare dal parrucchiere di turno che vuole venderti un costosissimo prodotto che tanto promette e poco fa.

Cose da ricce

Non ti sembrerà vero, ma devi sapere che prima non era così. Per quelle come me, nate negli anni 80, adolescenti nei 90, la vita da riccia non era per nulla facile.
Prima di tutto non c’erano molte icone ricce alle quali ispirarsi. I telefilm erano piene di lisce fighe con frangetta o ciuffo e le ricce facevano sempre la parte delle sfigate o avevano ruoli secondari. Un esempio su tutti: Andrea di Beverly Hills 90210, ovviamente quella a destra nella foto sottostante.

donne di beverly hills 902010

Tu sei talmente giovane che probabilmente non sai neppure di chi io stia parlando, allora ti informo: era la più brutta, secchiona e perennemente single tra le ragazze del telefilm più in voga negli anni 90.

Non avevamo neanche Internet, dove cercare informazioni e confrontarsi. Sì, c’erano le amiche ricce, le compagne di crespo, alle quali ci si rivolgeva per lamentarsi di quanto fossero crespi i nostri capelli o per chiedere in prestito la piastra, se non ce la si poteva permettere. Mai che ne uscisse un consiglio decente se non: “perché non li stiri?”.

Assieme provavamo le peggio cose: Piastre varie, ferro da stiro, bigodini e mille modi di asciugatura, ottenendo ogni volta risultati disastrosi. Non c’erano mica i tutorial su Youtube.

stirare i capelli col ferro da stiro

Ok, le foto a colori esistevano già, non sono così vecchia, però è per rendere l’idea…

All’epoca antecedente ad Internet, anche i prodotti specifici per capelli ricci scarseggiavano nei supermercati. Si usava quello che passava il governo: il più delle volte shampoo Johnson&Johnson e una marca di schiuma che neanche esiste più.

2. Verrà il giorno in cui… appenderai la piastra al chiodo

due ore a piastrare e ovviamente un ciuffo riccio che si è sottratto alla tortura

Due ore a piastrare e ovviamente un ciuffo riccio si è sottratto alla tortura

2-3-4-5 anni a piastrare. Ma verrà un giorno in cui non ce la farai più e appenderai la piastra al chiodo.

Sarai stanca di dover pianificare con meticolosa costanza quando lavarti i capelli, perché la piastra, si sa, prende tempo.

O semplicemente ti arrenderai quando ti verrà diagnosticato il gomito del tennista.
Visto che questo giorno arriverà, un consiglio: meglio prima che dopo. Almeno puoi salvare il salvabile prima che sia troppo tardi. Molte di noi, piastriste degli anni 90, hanno danneggiato in modo permanente i propri ricci e ora pagherebbero per riaverli indietro.

3. Verrà un giorno in cui… troverai la routine giusta

I capelli ricci sono come il vino, migliorano con il tempo

Nel corso degli anni proverai non so quanti prodotti sbagliati, che consumerai solo a metà e che popoleranno il bordo della tua doccia fino a quando qualcuno nella tua famiglia con i capelli meno complicati dei tuoi si deciderà a terminare. Di solito è una persona di sesso maschile che non conosce neanche la differenza tra shampoo e balsamo.
Collezionerai, o forse lo starai già facendo, mille aggeggi, bigodini, mollettine, mollettoni e chi più ne ha più ne metta.
Copierai le routine lette sui giornali o i tutorial di Caterina Balivo e il risultato non sarà mai lo stesso.
Fino a quando dopo mille ricerche, prodotti e tentativi, troverai la routine giusta: il giusto shampoo, il giusto balsamo, le giuste dosi. La pace dei tuoi ricci.
Non crogiolarti, perché i ricci sono capricciosi e mutevoli, cambiano degli anni e avranno delle esigenze sempre diverse, ma tu, conoscendoli, sarai brava ad assecondarli e capire i loro bisogni.

4. Verrà un giorno in cui… persino il crespo ti sembrerà bello

Artista: Phyllis StephensArt

Artista: Phyllis StephensArt

Verrà un giorno in cui comincerai ad amare i tuoi ricci. Così, quasi all’improvviso. A me è successo quando mi sono trasferita in un altro Paese, patria di bionde e capelli a spaghetti. Per la prima volta mi sono sentita speciale, grazie anche ai mille complimenti che ricevevo ogni giorno. Prima ero io a dire alle altre “che bei capelli che hai”. Poi la situazione si è capovolta.
Verrà un giorno in cui ti sentirai talmente sicura di te, che persino la nuvoletta di crespo ti piacerà, perché aggiungerà un dettaglio speciale, che ti distinguerà e ti farà sentire più matura e sicura di te. Della serie, ho un po’ di crespo e me ne vanto.

5. Verrà un giorno in cui… smetterai di voler essere liscia

http://black-culture.tumblr.com/post/66534297390

http://black-culture.tumblr.com/post/66534297390

Difficile a credersi, eppure arriverà il momento in cui smetterai di desiderare i capelli lisci delle tue amiche o delle sconosciute adocchiate sull’autobus.
Quelli che prima ti sembravano capelli setosi da principessa cominceranno ad apparirti come chiome tristi, piatte e prive di vita.

Al contrario i tuoi capelli ti sembreranno pieni di carattere e particolari. Un dono che avrai finalmente cominciato ad apprezzare.

Cara riccia del nuovo millennio, adolescente, riccia crespa e tempestosa, spero di averti detto 5 cose sui tuoi capelli ricci che forse non sapevi, o che avevi già sentito e che non riesci ad accettare. Ti sembrerà strano ma tutte noi, ricce tempestose, ci siamo passate, siamo sopravvissute e ora portiamo con orgoglio e sicurezza i nostri capelli ricci.

E voi ricce del vecchio millennio, nate negli anni 80 o giù di lì, condividete questa esperienza?