Notice: Undefined property: stdClass::$latitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531

Notice: Undefined property: stdClass::$longitude in /web/htdocs/www.capelliricci.it/home/web-cont-wp/plugins/duracelltomi-google-tag-manager/public/frontend.php on line 531
Più volume alle radici con la tecnica del clipping Più volume alle radici con la tecnica del clipping
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

3 Comments

Più volume alle radici con la tecnica del clipping

Più volume alle radici con la tecnica del clipping

Effetto triangolo o pera, lo conoscete? Capelli piatti sulla parte superiore e voluminosi sulla parte inferiore. Un problema che, ahimè, la maggior parte delle ricce si trova a dover affrontare, soprattutto chi di voi porta i capelli lunghi. A meno che non li abbiate parecchio scalati.

Come evitare l’effetto triangolo? Abbiamo già parlato di tre trucchetti da mettere in atto sui capelli bagnati che possono aiutarvi ad ottenere più volume nella parte superiore della testa.

Una delle tecniche citate era il “clipping” e in questo articolo vi spieghiamo cos’è e come si fa.

Il “clipping” consiste nel posizionare dei beccucci nei capelli prima di procedere all’asciugatura.

I beccucci da utilizzare per creare volume sono un po’ più larghi di quelli facilmente reperibili nei negozi. Io l’ho provata con i beccucci che vedete in foto e che vedrete anche nei video in basso, che sono appunto più larghi, ma se non riuscite a reperirli potete optare inserire in ogni ciocca due (o al massimo tre) classici becchi d’oca, uno sopra l’altro.

deva clips

Vi sono quattro tipi di clipping, molto simili, ma che danno risultati leggermente diversi.

Il “classic clipping” per un sostegno moderato

Sollevate leggermente le ciocche vicine alla riga (una alla volta) e applicate i beccucci in posizione orizzontale. Dopo l’asciugatura, al naturale o con diffusore, le radici acquisteranno quel tanto di volume in più che conferisce un tocco non triangolare alla testa.

Questo video mostra esattamente come fare. L’audio è in inglese, ma che importa? Le immagini parlano da sole.

Il “glamour clipping” per ottenere ancora più volume 

Anziché posizionare i beccucci in senso orizzontale, sollevate la ciocca e inserite il beccuccio in posizione verticale.

Ecco come fare:

Il “clipping incrociato” per ottenere massimo volume sulla parte superiore e nascondere la riga

In questo caso inserite due beccucci uno sopra l’altro, in modo che vadano a formare un X. Guardate il video, perché è più facile a farsi che a spiegarsi.

L’effetto conferito è volume sulla parte alta della testa, senza separazione netta tra una ciocca e l’altra. Io non ho mai provato questa tecnica, ma mi da l’idea che il risultato possa essere simile ad un nido 🙂

Ecco come fare:

L”uplift clipping” per ottenere volume a 360 gradi

Inserite i beccucci sul resto delle ciocche (non su quelle della parte superiore) per un effetto voluminoso sul resto della testa. Questa tecnica può essere usata in combinazione con le altre, che invece fanno ad agire sulla parte superiore della testa.

Ecco come fare:

Credits foto e video: mydevacurl.com